Frasi celebri

Personaggi storici

(Henry Ford)

Ogni buona automobile dovrebbe durare quanto un buon orologio.

(Graham Hill)

La pista è la mia tela. La mia auto è il mio pennello.

(Henry Ford)

Quando vedo un'Alfa Romeo mi tolgo il cappello.

(Jackie Stewart)

Se ti affanni e forzi la guida per fare il tempo non lo farai: qualcosa non va in te o nella macchina. Si va davvero forte quando si compie il tutto con la massima naturalezza, quando assorbi dentro di te la velocità e il giro di pista sembra divenire lungo e musicale, come un film girato al rallentatore.

(Gilles Villeneuve)

Se mi vogliono sono così, di certo non posso cambiare: perchè io, di sentire dei cavalli che mi spingono la schiena, ne ho bisogno come dell'aria che respiro.

(Jackie Stewart)

Correre sul Nurburgring dà una soddisfazione incredibile ma chiunque dica di averlo amato o è un bugiardo o non andava abbastanza veloce.

(Mario Andretti)

Guidare le F1 turbo di tanti anni fa era come essere seduti sopra una cassa di dinamite.

(Walter Röhrl)

Il problema è mantenere una velocità di pensiero che sia superiore alla velocità della macchina.

(Ayrton Senna)

L'automobilismo fa parte di me, del mio corpo. Quattro ruote, un sedile, un volante. E' questa la mia vita.

(Orazio Satta Puliga - 1969)

"L'Alfa Romeo non è una semplice fabbrica di automobili: le sue auto sono qualche cosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E' una specie di malattia, l'entusiasmo per un mezzo di trasporto. E' un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica."

(Leonardo Sinisgalli)

Le Alfa, come diceva Pindaro dei vincitori di Olimpia, sono nate dal coraggio,dal rischio, sono figlie del fuoco e del vento, sono figlie della grazia e della forza. Sono nate da un imponderabile, da un colpo di genio o di fortuna.